Una domenica perfetta

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email

La volete una dritta per un domenica perfetta? Prendete casa a Brooklyn, può funzionare anche se vivete in città, ma non sarà la stessa cosa. Soprattutto, prendete una giornata tersa di Settembre, la bici e la vostra fidanzata. Partite presto ma non troppo, tipo le 10. Non indugiate nel vostro sonnacchioso quartiere vittoriano sorseggiando un caffè nero bollente anche se è domenica mattina. Pedalate di gran carriera lungo il Brooklyn Bridge, che ancora di turisti non ce ne sono e finalmente ve lo godete voi, una volta giunti Downtown imbarcatevi sul Ferry per Staten Island, che è gratis e vi porta pure a salutare Lady Liberty, che alla fine vivete qua ma non ve la cacate mai, sbarcate in un isola che è America per davvero e fatevi un botto di miglia verso sud, che vi fa bene e godete delle spiagge, del sole e di parchi selvaggi. Fermatevi in qualche Luncheonette anni ’50, prendete un sandwich e continuate la vostra gita, magari vi fate pure una pennica e quattro scambi a racchettoni e pian piano fate il percorso inverso, ritoccate Manhattan per pochi minuti, giusto il tempo di dire, meno male che vivo dall’altro lato dell’East River. Tornate nella vostra Brownstones prendete un aperitivo con i vostri vicini del piano di sotto che alla fine la pensano come voi. Votate Obama che domani è lunedì e l’America operosa si rimette in moto e voi con lei. Soddisfatti.

L'Autore

L'Autore

Carmine Savarese é nato nel 1977, in un inverno di piombo con il sole che splendeva su Napoli. E' stato un cowboy nella Toscana degli anni '80. E' uscito indenne dagli anni '90 ed ha viaggiato in circa 50 paesi, poi nel 2008 ha scelto New York, dove ha vissuto nel cuore di Brooklyn per un vita. Brooklyn è il lato migliore della mela e di noi stessi. Carmine e' un creative director, ha fondato Creativa, Tiplr, e molti progetti che stanno a mezza via tra il design ed i viaggi. Carmine va in bicicletta.